Come ristrutturare un terrazzo

Con l’arrivo del bel tempo è normale che vogliamo godere di una buona terrazza.

Non ne prestiamo molta attenzione durante l’inverno e, ovviamente, ora vogliamo organizzare un pasto con gli amici, una cena romantica, ecc…, ma magari la terrazza non è in buone condizioni e dobbiamo fare una ristrutturazione.

Oggi vogliamo darti alcuni consigli utili al momento di ristrutturare un terrazzo o una terrazza senza spendere grosse somme di denaro. Sono molti i lavori che si possono fare, e una soluzione economica, se la terrazza si presenta in buono stato, può essere semplicemente il cambio del pavimento o una mano di pittura ai muri.

Per quanto riguarda lo stile, ovviamente, sceglieremo quello che ci piace di più.

Ci sono molti materiali fra cui poter scegliere per l’esterno: legno, terracotta, marmo, ardesia, ceramica, ecc. Dobbiamo decidere qual è il più conveniente per la nostra terrazza, a seconda dei lavori che vogliamo apportare.

Al momento di scegliere i materiali da usare per il nostro terrazzo, dobbiamo studiare i costi di costruzione, installazione e manutenzione.

Dobbiamo scegliere una ditta di ristrutturazioni edili, dobbiamo scegliere dei materiali resistenti, considerare se ci sarà molta gente che fa uso del terrazzo, se il terrazzo stesso sarà soggetto a grandi quantità di acqua, umidità o gelo. Un inverno lungo, con continue gelate, potrebbe rovinare rapidamente del legno.

Per i pavimenti, il prodotto che offre il maggior numero di vantaggi è la porcellana. Oltre a resistere al gelo, è resistente ai graffi e ha una lunga durata. Anche per quanto riguarda la resistenza chimica fornisce i migliori risultati, resistendo non solo a versamenti accidentali di molti tipi, ma anche ai prodotti per la pulizia più corrosivi. In breve, è un prodotto ad alte prestazioni che ci renderà la vita più facile, come nessun altro tipo di materiale.

L’utilizzo dello stesso materiale nel pavimento e nelle pareti conferisce un aspetto molto estetico.

Possiamo scegliere il legno se vogliamo ottenere un tocco leggermente rustico o delle piastrelle, per coprire sia il pavimento che la parte bassa delle pareti, in questo caso il resto delle pareti andrà dipinto.

Per quanto riguarda i colori, dipende dallo stile che vogliamo: i colori neutri ci trasmettono rilassatezza, quelli vivi, invece, creano dei contrasti e possono essere usati nelle terrazze suddivise in spazi.

La cosa più divertente al momento di ristrutturare un terrazzo è la decorazione, quando il progetto già è terminato.

Ci si può sbizzarrire e lasciar ampio spazio all’immaginazione. Prima scegliamo il tipo di mobili da usare, a seconda dello spazio a disposizione. Poi passiamo ai divisori di ambienti, se vogliamo ricrearne di diversi. Infine, non possono mancare le piante e qualche quadro o scultura.

Con questi consigli, siamo sicuri che la tua terrazza sarà bellissima!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *